Servizi

Terapia con materiali sensoriali


Alcuni materiali hanno un proprio bagaglio informativo che, attraverso la stimolazione plurisensoriale, possono suscitare il ricordo di vissuti attraverso le sinestesie che, in questo caso, viaggiano in stretto rapporto con le emozioni, in quanto possono essere considerate come l’inchiostro che si imprime nel corpo-memoria e che quindi genera il ricordo.

La sinestesia è la capacità innata in ogni essere umano che gli permette di trasposizionare il linguaggio dei sensi.

Ovvero: sentire in una stimolazione tattile la presenza di un ricordo rievocativo appartenente ad un vissuto uditivo o gustativo o visivo o olfattivo…. Oppure sentire in una stimolazione olfattiva la presenza di un ricordo rievocativo di un vissuto appartenente agli altri sensi…Cosi via discorrendo per ogni stimolazione. Diciamo che possiamo accostare la sinestesia all’idea di una “macchina del tempo”, capace di riportare alla luce esperienze vissute e che erano nascoste nei meandri dell’inconscio.

La materia cosi diventa matrice o la “mater”, madre generatrice dei segni, simboli, linguaggi… frutto dell’interazione di eoni, tra l’uomo e la realtà in cui si è impressa o incisa la scrittura-struttura che narra la storia dell’umanità.

I materiali più comunemente usati sono: il miele, il cioccolato, la sabbia, la terra, l’acqua, l’acqua con sapone, la schiuma, l’argilla, la carta, tessuti, ecc… Queste pratiche terapeutiche non sono da considerare solamente come formule indipendenti, ma anche come possibile componente di un unico percorso pensato per l’unicità della persona, dove interagiscono tutte le terapie descritte.


Punti di forza

100%

Clienti soddisfatti

100%

Professionalità

100%

Disponibilità